Cosa è l’Articolo 18 o meglio cosa dice la Costituzione sui contratti di lavoro

-o0o-

LA “POLITICA” DEL DISSENSO

10 aprile 2013

Paisa’: parliamoci CHIARO

di Mariarita Iannone

La prima cosa che va detta e’ che laddove non v’e’ consenso in politica v’e’ dissenso.

Laddove il dissenso e’ imposto e unilaterale, e’ chiaro che si e’ in dittatura e non piu’ in democrazia. Tanto meno, di conseguenza, in una repubblica. Da: il pubblico, il popolo e’ sovrano. Manca il sovrano popolo, si azzera la repubblica. E la democrazia.

La seconda e’ che dissenso non equivale a politica. Bensi’ a guerra. Con scopi NON democratici, bensi’ dittatoriali. Appunto.

Parliamo dunque di guerra. Pertanto di strategia di guerra.

Sembrano esserci due veicoli o strategie per aggredire territori altrui. Lanciando bombe o lanciando spread. Alias: dichiarandosi oppure imbrogliando.

Un imbroglio equivale; sempre; ad una menzogna.

In tali casi, appunto, lo strozzino pretende che tu ti imbavagli da solo. Attenzione: non te lo sta “chiedendo”; cosa diversa. Lo PRETENDE. Vuole che sia tu stesso a svuotare la tua cassaforte ‘spontaneamente’ e a dargli tutto cio’ che ti appartiene: soldi, gioielli, preziosi, immobili, mobili e soprattutto che ti sottometti al suo volere; da te stesso! Questo strozzino non vuole solo il tuo sangue ma proprio la tua anima. Ti potrebbe far fuori ovvio e prendersi tutto. Perche’ non lo fa?

Semplice, non gli conviene. Chi schiavizzerebbe altrimenti? Anche perche’ le bombe le lancia in altri territori. Non e’ che le risorse poi siano infinte c’e’ da considerare, ma soprattutto va considerata la propria ‘immagine’… Sai, il vocabolario al CONTRARIO si puo’ utilizzare per un periodo relativamente confinato. Al lungo andare la gente si accorgerebbe che e’ un INGANNO.

Conseguentemente, parliamo di aspirazioni di colonizzazione. Di INVASIONE.

Quale arma puo’ mai condurre dunque ad una rapina del genere e ad una colonizzazione del genere? O meglio ad una INVASIONE?

Ancora piu’ semplice! L’arma del RICATTO.

Un ricatto basato su menzogne e inganni ma soprattutto connivenze. Quindi di minacce: fondate su falsificazionidella realta’, falsificazioni dei fattitramite gente collusa, indignitosa, traditrice, ricattata e ricattabile.

Oppure addirittura inventandosi scandali su misura qualora il tizio non molli l’osso…

Sai che pacchia per certa stampa!

Una coercizionecelata praticamente, ossia mascherata. Da parte di una decina di anime (diciamo anime…) che architettano l’assalto e la razzia facendoti credere che sia tu stesso ad aprirgli la porta di casa tua. Del tuo forziere, persino della tua cantina!

Perche’? Perche’ lui a casa TUA si sente a casa… sua! Ma non come ospite o invitato. Come padrone, bada bene.

Chi puo’ essere tanto diabolico e sprezzante? O magari uno zingarello un po’ presuntuosetto e rozzetto? Uno che non sa dove siano ‘di casa’ le buone maniere?

Matematico: chi non ha alcun talento se non quello di derubare gli altri. Evidentemente avendo gia’ razziato e cannibalizzato in casa propria e anche altrove.

Nessuna competenza per produrre, ne’ capacita’ di concorrere veramente; lealmente e a viso aperto. Dato che si nasconde dietro paroloni mal posti. Di depredare invece si.

Nessun talento se non quello di diffondere CAOS e PANICO allo scopo di imbrogliare e ingannare cosi’ da insediarsi, poi, quale “salvifico” sopraggiunto da lontano… Per poi presentarsi con un sorrisino ipocrita e altrettanto infame stampato su di una faccia di bronzo; quando ti ha gia’ pugnalato alle spalle una decina di volte.

Proprio come nella scena del bacio di Giuda a Cristo. Di questo si tratta.

Ma accordo con CHI allora? Fiducia a CHI? Per fare un bel favore a CHI? Dire sempre si a CHI? Compromesso DE CHE? Siamo SERI va’… Va, va!

Non essendo riuscito il Mr Monti-Bis, ne’ il Big Bang-Thatcher-Blair-Renzium (per ora) ne’ circuire Mr Grillo, ecco che tornano a propinare al popolo sovrano (a chiacchiere) il governo TECNICO. Di scopo, di saggi, di ‘fatto’, di… fondamentalmente sempre loro!

Quelli cioe’ che il baratro l’hanno proprio causato! Questo si che e’ vero talento.

Giustamente, abbiamo visto tutti come il GOLPE del novembre 2011, che segue a stretto giro dalla dichiarazione di guerra del 05 agosto 2011, sia stato non soltanto significativamente salvifico per tutti… ma altresi’ significativamente provvidenziale per i conti PUBBLICI. Gia’, proprio quelli del popolo! Quindi, ora che e’ aritmetico o meglio ‘automatico’, perche’ mai opporsi ad un nuovo salvataggio del genere??

Qualche “mission” o “agenda” – evidentemente – non e’ ancora stata compiuta fino in fondo… Quale?

Rigorosamente, quella del togliere definitivamente il CONSENSO agli italiani.

A tutti gli europei in verita’; nessun mistero, lo dichiara la missiva di aggressione contro l’intera Europa datata 05 agosto 2011:

http://bloganza.vloganza.tv/2011/09/lettera-della-bce-al-governo-italiano.html#.UWKK4zeaKSp

http://www.corriere.it/economia/11_settembre_29/sensini_documento_bce_e68f29d6-ea58-11e0-ae06-4da866778017.shtml

ci sono solo UN PAIO DI “ERRORI” in tale dichiarazione di GUERRA: 1. il luogo di emissione e 2. il nome del firmatario.

Li correggo debitamente: 1. LUNDINIUM, Fleetta Streetta, 2. Mr Goldman-Dragons (e basta).

Questa missiva e’ stata inviata ANCHE ad altri paesi europei. Detti PIIGS… segreto?

VEDREMO. QUI.

Si era detto: “ce lo chiede l’Europa”… poi cio’ e’ divenuto (per qualche oscuro motivo) “lo vuole la Merkel…” o “la Germania”. Infine si e’ tramutato in “e’ colpa dell’euro”. Elaborazioni un soffio piu’ TRASPARENTI e CHIARE no hee? Mah!

La Germania o la “Europa” vorrebbero il massacro di mezza Europa? Quella nell’area euro? Ossia proprio i clienti e referenti della Germania? E dell’Europa?

Ma, come sappiamo, la Germania e’ matta. No? La “Europa” e’ matta e l’euro non e’ una valuta bensi’ una truffa ecc. ecc.; si sente dire. Chiaro che, due a caso invece, il dollaro e la sterlina quindi relativi governi al contrario, non solo non hanno causato questo sfracellototalee globale ma questi due; la gente, il popolo di questi due Stati; sta magnificamente una Pasqua! Com’e’ noto. Mica sotto un treno…

Infatti, ecco che proprio i popoli dei suddetti Stati fuori dall’EURO, si mette a spaccare tutto, a saccheggiaresupermercati e a dar fuoco a tutto cio’ che incontra mosso – indiscutibilmente – da incontenibile gioia per lo strepitoso benessere dovuto alla loro monetasovrana:

http://www.bbc.co.uk/news/uk-england-london-14439970

http://www.google.it/search?q=occupy+wall+street+riots&hl=it&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=p89jUdT_Ouaw7Abe-oHADg&ved=0CDAQsAQ&biw=1024&bih=545

Ovvero, la “piu’ vecchia democrazia occidentale”… l’Inghilterra (non lo e’ ancora oggi, non si sa chi dica certe fesserie) ha accolto di certo a braccia aperte le liberalizzazioni; come si puo’ innegabilmente osservare qui di seguito; in specie quella del SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE (NHS):

…da notare, in specie, quanto siano LIBERE tali liberalizzazioni. Passando esse cioe’ da mani pubbliche a tasche CASTA privata ossia Lords; ma anche baroni e baronesse, ci mancherebbe. E non dimentichiamo Goldman Sachs kapo’ mundi:

http://socialinvestigations.blogspot.it/2012/02/nhs-privatisation-compilation-of.html

Domanda: ma la imposizione; tecnicamente RICATTO del 05 agosto 2011 l’ha mandata la Merkel per caso? Oppure la “Europa”? E’ un “segreto” pure questo?? che gioco e’?

Della serie: il mio amico a Londra e la mia amica in Bulgaria mi hanno dichiarato guerra! Certo che non lo sapevo mica, caspita. Pensa tu che malandrini!

CHI e’ l’Europa. Esiste?? Non siamo anche noi la EUROPA?? Qualcuno hai mai chiesto a TE o a ME se vogliamo, ossia “chiediamo”, tale massacrocontro noi stessi per caso? Altro che popolo di evasori e corrotti; siamo dei sado-maso! Squilibrati!

Un dettaglio sfugge, pare. La Europa e la BCE della missiva sono la stessa cosa? Oppure una roba e’ una BANCA (diciamo centrale) un’altra e un PARLAMENTO?

E una banca “centrale” per, di piu’ PRIVATA, di punto in bianco si sveglia UNA mattina e si arroga il ‘potere’ di dire a me e a te se domani campiamo o crepiamo e pure come? E’ cosi’? Perche’ e’ proprio una mattina che s’e’ svegliata..! Palesemente con la luna storta. Pensa un po’: alla banca centrale girano i maroni una ‘bella’ mattina e TU ti ritrovi in MUTANDE. Formidabile!

Strano che il signore che ha firmato tale missiva, tra l’altro illegittimamente visto che NON era ancora nemmeno alla BCE in tale data (e l’altro ipotetico in uscita) e nemmeno eletto, risulta essere lo stesso che ha messo in atto il programma Britannianel 1992 a favore degli inglesi (certi inglesi…)lo stesso signore della famigerata Goldman Sachs sede inglese – (certa cricca inglese), lo stesso che viene adulato e apprezzato dal Financial Times; certoinglese pure questo; lo stesso cui certi strani, davvero incomprensibili, politicanti ‘europei/sti’ si ispirano al fine di elogiare determinati personaggi inglesi da prendere; secondo costoro; a MODELLO per le cosiddette “importanti riforme” in: Italia, Spagna, Irlanda, Portogallo, Grecia ecc. quali?

Quelle che la gente in Inghilterra ha, tanto eloquentemente, accolto a braccia aperte come sopra. O piu’ precisamente, quelle ‘riforme’ di una certa inglese Margaret Hilda Roberts, meglio conosciuta come Lady Thatcher, portate a termine da certo inglese signor Tony Blair, che sono venute a noi col termine di BIG BANG e che hanno prodotto i seguenti ‘salvifici’ risultati in tutto il mondo:

http://www.vocidallastrada.com/2012/11/ponzi-overdose-keiser-report-intervista.html

http://en.wikipedia.org/wiki/Big_Bang_%28financial_markets%29

Sembrerebbe che si voglia imporre il modello inglese a tutta l’Europa.

Sembrerebbe? Citando allora proprio una deliziosa signora inglese: una coincidenza e’ tale, due coincidenze fanno un indizio; tre una prova. Una sfilza di ‘coincidenze’ cosa fanno?

Non possono, logicamente, che fare una GUERRA. Pertanto la missiva del signor Goldman-Draghi il 05 agosto 2011. Cioe’ quando una cosca di delinquenti ha dichiarato guerra a tutta l’Europa. A tutti i POPOLI dell’Europa… sottile differenza!

Come sappiamo la strategia di guerra piu’ efficace e’ quella di filtrare soggetti dentro il campo che si vuole aggredire e che rispondano – in apparenza – a parametri e connotati riconoscibili come propri… del campo da INVADERE.

Ad esempio, uno a caso naturalmente, mettiamo che tu voglia appropriarti del potere ‘religioso’ per piazzarti tu stesso sul ‘trono’ e raccontare cio’ che ti pare alle pecorelle smarrite o ai fedeli. Mica sei tanto scemo da andare vestito da ladro! No? Anche perche’ ogni ambiente che si rispetti richiede il suo abito da cerimonia. Da monaco e attinenti. Dico bene? L’abito fa il monaco o no? Fa il prete, il vescovo e il Papa. Solo Gesu’ pare andasse in giro vestito come era. E basta. Alquanto strano.

Cio’ che non quadra e’ che c’entra la Germania, la Merkel, l’euro e chi piu’ ne ha…?

Non e’ che per puro caso occorre un capro espiatorio…? Alquanto mobile e mutevole nel contesto, dato che talvolta e’ la Merkel, talvolta l’Europa e cosi’ via…

-o0o-

diverra’ piu’ chiaro nella prossima parte.

Non mi pare di aver detto che gli inglesi sono ‘infiltrati’. Ho parlato di ‘modello inglese’ (che poi e’ quello USA imposto in UK dagli anni 70 e 80) e ho riportato determinati fatti, con i rispettivi collegamenti internet, per l’appunto. Questa e’ storia ed e’ documentata. Non ti sembra che tali fatti siano eloquenti? Dovresti consultarli bene. Lo dice la stessa BBC che la causa dell’attuale “crisi” (=truffa) ha origini esattamente dalle ‘misure’, chiamate impropriamente ‘riforme’, della Thatcher.

Non ho neanche detto che la Merkel e’ o non e’ venduta. Ho posto una domanda di sostanza e di nesso: cosa c’entra? Se c’entra. CHI ha detto cosa?

C’e’ un nesso forse fra la Germania e la missiva (di guerra) del 05 agosto 2011 targata Draghi di Goldman Sachs e poi tutto il resto? Monti e’ stato eletto nel novembre 2011 per caso? Da dove viene Monti? Dalla Germania o da Goldman Sachs? E Papademos, Grecia?

Cosa c’entra l’art. 18 con la ‘crisi’ (=truffa) e tutto il resto? Soprattutto COSA sarebbe questa cosiddetta ‘crisi’?? Di cosa? Da dove? Per cosa? CHI lo stabilisce? Sulla base di quali criteri e parametri?

L’articolo si propone di far RIFLETTERE sui FATTI e non dar retta a chiacchiere da depistaggio. Come avrai potuto appurare, chiunque si sia opposto e’ stato buttato in pasto a scandali; anche fabbricati di propositi. Altri sono stati minacciati con il termine di “silenziare”.

Se la gente vota per gli stessi partiti che hanno firmato il golpe del 2011 cioe’ PD, PDL e pare abbiano votato persino Monti, come pensi che si possa far fronte comune contro questi demoni?

Lo scopo ultimo di questa guerra e’ esattamente quello di drenare la Germania.

—————-o0o—————

UN TORNADO ALLE SOGLIE DELL’ALBA

Vai all’articolo

Di Mariarita Iannone
ex Goldman Sachs. Una che ha detto
NO

31 marzo 2012

Bibliografia dell’autrice e Fonti di Ricerca

-o0o-

1. ripristino immediato del testo integrale dell’art. 18. C’e’ un referendum per abrogare lo scempio che lo ha eliminato, dunque ripristiniamolo! Andiamo a votare per il si all’abrogazione della controriforma Fornero, in tutto e per tutto

2. eliminazione IMU, subito. Niente chiacchiere sul “ce l’hanno tutti gli altri Stati”. Balle. E noi non siamo “tutti gli altri” perche’ semmai quegli altri hanno anche strade, treni, strutture ed assistenza sociale pubblica… ma di questo non si parla…….. giusto?? Molto comodo! Troppo comodo scaricare l’intera assistenza sociale sulle famiglie e pure accollare a queste le colpe altrui. Ma dove cavolo siamo??? Infine, anche se fossimo gli unici: e allora??

3. mandare al diavolo questi che vogliono imporre il cosiddetto “fiscal compact” escludendo i popoli. Se uno Stato va in default ci rimettono gli altri! Quindi lo scopo non e’ quello di evitare il default ma di vessare i popoli…..

4. la SOVRANITA’ italiana resta in Italia. Senza se ne’ ma. Semmai, PRIMA si crea un’Europa davvero unita e POI, solo POI, si armonizzano le sovranita’: tutte insieme

5. elezione DIRETTA e popolare di TUTTI i “signori” in TUTTE le cariche UE o non e’ Europa unita ma disunita: le cricche autopiazzatesi al “top” e i poveracci che pagano. NON ci piace e NON la vogliamo cosi’

6. o dentro o fuori. Se c’e’ una Europa unita: TUTTI trattati allo stesso modo, altrimenti non si puo’ parlare di democrazia. Stessa cosa per l’euro. Se uno Stato vuole fare come gli pare a mo’ di botte piena e moglie ubriaca……… FUORI

7. contrastare le VERE PIAGHE italiane: a. corruzione, b. burocrazia demoniaca, c. estorsioni fiscali sulle aziende, specie le PMI e sulle famiglie. Soltanto DOPO si puo’ additare la evasione fiscale; quella VERA che NON equivale a vessare la povera gente

8. dimezzare subito il compenso dei parlamentari e togliere TUTTI i privilegi. Costoro sono NOSTRI dipendenti e non il contrario. Se c’e’ crisi, sono essi per primi a dover solidarizzare. Niente chiacchiere. La politica e’ una vocazione NON un parcheggio per parenti, amici e amanti; che siano competenti o meno

9. se certe istituzioni finanziarie sono “troppo grandi per fallire” allora sono troppo grandi! Questo NON si chiama concorrenza ma monopolio e in un modello economico capitalistico e liberale cio’ NON e’ ammesso. A cosa serve altrimenti l’ANTITRUST??

10. condannare il doppio linguaggio e pretendere parole CHIARE. L’ambiguita’ nasconde secondi fini. O…… agende ingannevoli. In piu’, se uno rifiuta di rispondere vuol dire che acconsente.

Se vogliono la dittatura DEVONO dichiararlo ed assumersene le responsabilita’, non nascondersi dietro frasi ambigue, per evitare che la gente si arrabbi e magari pure peggio. Giusto??

Il primo gallo che canta, come si suol dire, ha covato l’uovo ricordiamo. Chi urla al complottismo e’ probabile che complotti!

Non si scende a patti con chi ricatta. MAI e per NESSUN motivo.

Cordialmente,

Mariarita

—————-o0o—————

L’invasione non ortodossa

27 ottobre 2010 | Autore Lino Bottaro

Fonte: etleboro * Autore: Michele Altamura

Mentre continuiamo ad indire conferenze ed incontri in atmosfere para-istituzionali, dall’estero ci invadono tramite una guerra silenziosa, la cybernetica. Le nostre aziende muoiono, scompaiono, il lavoro di 50 anni viene divorato dai debiti, mentre le associazioni di industriali si riorganizzano in nuove assemblee, per nascondere tra i numeri gli interessi di poche ed elette lobbies. Figli dei raccomandati del passato siedono sulle poltrone da 8 mila euro al mese che dovrebbero tutelare l’economia italiana: non bevono acqua troppo gassata, e neanche liscia, hanno la barca e appena si alzano sono già stanchi. I loro interlocutori sono le Ong, quelle piene di umanità,quelle dell’accoglienza e dell’integrazione, quelle che fanno parte del Potere dei Buoni “con i soldi degli Italiani”. In realtà siamo in guerra, Signor Ministro Frattini,e lei non se n’è neanche accorto.

Non sono un disfattista,ma sono un figlio di emigranti, con una storia di anatocismo bancario, e conosco bene le vicissitudini del nostro Bel Paese degli ultimi trent’anni. La mia storia non è diversa da quelle di migliaia di famiglie e piccole imprese. Lei sa quante aziende Italiane sono state saccheggiate, Lei sa quanti imprenditori italiani si sono cacciati in guai grossi, come traffico di droga o criminalità organizzata, solo perchè le autorità italiane dormivano sulle loro scrivanie? Siamo stati costretti a stringere le mani ai trafficanti di droga, per avere un’Italia come la conosciamo adesso. Chissà se ciò che abbiamo oggi vale il sacrificio degli italiani venduti e dimenticati…

Leggiamo ogni giorno affari di milioni di euro che si preparano per l’Italia. Energia, centrali nucleari, gas russo… Ma in realtà non c’è nessun grande affare per l’Italia, bensì un gruppo ristretto di industriali o banchieri che fanno sopravvivere il loro ‘impero economico’ grazie ai soldi dello Stato. Dietro di essi vi sono solo multinazionali che usano l’Italia e gli italiani per servire i loro interessi lobbysti: questa è la verità. Speculazioni, disinformazione, propaganda: un’Italia irreale, non sono più italiani quelli che vedo, ma burattini in nome dello share televisivo. Internet è usato come medicinale, come sfogo, e sfogliando le pagine di facebook o dei netmeeting troverermo un popolo che vive di frustrazioni ed è insoddisfatto. Al contrario i polacchi hanno creato la logistica, i rumeni si autogestiscono e i cinesi l’esportazione diretta senza intermediari, mentre macedoni e albanesi sono pronti a partire con i loro pullman invadendo le città.

Le nostre associazioni dislocate all’estero per l’internazionalizzazione, sottoscrivono le convenzioni con gli alberghi per uno sconto del 10%: un servizio offerto da qualsiasi agenzia di viaggio online. Ma di cosa stiamo parlando, qual è la consulenza che questi esperti dovrebbero dare? Seminari con slides copiate ed incollate sulle diapositive, e poi al ristorante con le ragazzine parlando dell’Italia. E neanche dell’Italia vera, ma della pasta, della pizza, della polenta, mentre albanesi o bulgari ci chiamano “terroni” o “maccaroni”. Questa è la vera integrazione che i contribuenti pagano a peso d’oro. Una politica estera fatta da gente con piercing e rasta, che lavora per hobby, e pensa che nei Balcani o nell’Europa dell’Est vi sia gente con l’anello al naso a cui insegnare la civiltà.

Respiriamo un’atmosfera che fa paura, circondati dal fallimento e dalla criminalità, che avanza divorando le macerie della crisi economica. Noi ‘società dell’anti-corruzione e dell’anti-corruzione” non facciamo che usare gli ‘Stati canaglia’ per far sopravvivere il nostro sistema marcio. È questo il frutto della cannibalizzazione delle privatizzazioni selvagge, troppo spesso associate a guerre al terrorismo, ai cosiddetti giochi sporchi di denaro. Di questo passo andrà sempre peggio, perché l’industria è morta e le multinazionali hanno comprato i nostri marchi e sarà impossibile riavere indietro una tale ricchezza. Lo Stato italiano deve smetterla di finanziare scheletri e fantasmi, sono degli anacronismi, non è questo il loro tempo e la loro occasione è miseramente fallita. Strutture come l’ICE, sono uffici che la precedente finanziaria voleva eliminare, semplicemente perché potevano fare il lavoro che fanno oggi anche seduti ad una scrivania a Roma, rinunciando ovviamente agli stipendi d’oro attuali. Il Ministero dello Sviluppo ritiene che queste strutture servono, ma ho dei forti dubbi, perché nella realtà perdiamo sempre più terreno, visto che sono occupati a fare’ grandi contratti’ che non portano a nulla.

Questo perché tutte le grandi società di cui parliamo sono in perdita, mangiate dalla quotazione in borsa e dalle speculazioni. Dunque il Sistema-Italia può lavorare con il Fondo Monetario o BERS alla caccia di appalti, oppure può barcamenarsi per prendere le briciole, tra gli uffici degli studi legali e commerciali di Milano e Roma. Ma l’Italia non è ‘studi commerciali o legali’, bensì 8800 comuni, dove risiete l’intelligenza di tante piccole e medie imprese, gente che ha 30 anni di esperienze storiche, tramandate di padre in figlio, che fanno dei prodotti che i cinesi non posso fare. Il made italy è la storia italiana, e noi abbiamo abusato in questi anni di questa eredità inestimabile, abbiamo vissuto di rendita grazie ai sacrifici dei nostri emigranti, degli italiani all’estero, che ora rinnegano quella patria parassita che ha sciupato il loro lavoro. I risultati non ci sono, le statistiche sono manipolate, le banche hanno dovuto fare imbrogli e accettare i collaterali, e far ingoiare alle amministrazioni e alle società a partecipazione statale i derivati. D’altro canto, le aziende non si sono informatizzate, mentre quelle che sono nate nell’era post comunista hanno cominciato da un pc e una piccola fabbrica: stanno diventando più competitive, ci invadono dei loro prodotti con internet ed un’ottima logistica.

Bisogna velocizzare la nostra economia, rendere le nostre imprese penetranti ed efficaci dando loro una struttura cibernetica che non si possono permettere, un trampolino di lancio per dei prodotti che si vendono da soli, per il semplice fatto che sono italiani. L’Italia ha il dovere di costruire strutture in cui inserire piccole aziende, istituzioni statali ed apparati di intelligence economica, che proteggano il loro mercato e forniscano loro sempre nuovi scenari. Un progetto tra l’altro già realizzato nei Balcani, pensato dagli inglesi, che hanno costruito un’agenzia con le imprese locali, per diramare website, prodotti e notizie all’interno di una rete. Non capisco cosa stiamo aspettando noi…

Michele Altamura

-o0o-

Grazie a Ciampi che ha internazionalizzato il debito estero, che ha sovrinteso alle privatizzazioni e alle guerre, che ha dichiarato 702.000 euro di reddito imponibile netto nel 2009.

I suoi coetanei del 1920 sono morti nella campagna di Russia mentre lui è stato cooptato dalle elites globaliste per tradire i nostri interessi pur non essendosi mai presentato candidato in una competizione elettorale.

Advertisements